lirik.web.id
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

lirik lagu massimo pericolo – sabbie d’oro

Loading...

[intro: m-ssimo pericolo]
ne ho combinate un paio
e ho fatto l’operaio
coi soldi su un solaio
mai stato in un solarium
coi giudici non parlo
e ho preso più di un anno
l’onore nel mio caso vale più del mio guadagno
temprato dal paesaggio io che vivo qua
agitato come il lago che bagna la spiaggia

[strofa 1: m-ssimo pericolo]
cosa volevano insegnarmi?
baby, dopo il gabbio
quello che c’ho in più è soltanto un paio d’anni
odio questa città stupida
sbocco alla festa de l’unità
e ho dato troppe poche sberle
ma chi si prende tutto è pr-nto a uccidere per niente
non ero pr-nto veramente a fare ciò che serve
devi comprendere chi sei quando non sai chi essere
comprendere chi sei quando non sai chi essere
chi sei quando non sai chi essere
io metà buono, metà uomo
quindi plata o plomo
in banca con la carta oro o co’ l’ak d’oro
io non so quanto costi un volo per i tropici
tu non sai quanto cazzo costa essere poveri
i tuoi soprabiti e i tuoi soprammobili per cocainomani
stanno nei caravan dei campi nomadi
sbirro guarda un po’ più in là del tuo binocolo
non c’è una scelta se i bisogni te li impongono
volevo i soldi e sono andato fino in fondo
per scoprire che non vincono i più bravi, ma il più stronzo
e odio tutti questi stronzi con la macchina
voglio tanti nuovi giochi per giocarmela
e, fra’, ‘sta merda è magica, ci volto pagina
e mi salvo da una sfiga che uno manco se l’immagina
e intanto il papi c’ha tre figli, ma solo un lavoro
e infatti gli dà i dindi a uno solo di loro
se i miei fossero ricchi non sarei chi sono
ma sono due falliti e senti come suono

[ritornello: generic animal]
meglio vendere la droga che comprare views
meglio crederci di più che credere a gesù
meglio guidare l’autobus che l’auto blu
meglio avere la mia vita che la tua tv

[interludio: m-ssimo pericolo]
lui loco losco, io non lo conosco
solo al gabbio ho fatto un mese nello stesso posto
lui loco losco, io non lo conosco
solo al gabbio ho fatto un mese nello stesso posto
lui loco losco, io non lo conosco
solo al gabbio ho fatto un mese nello stesso posto
lui loco losco, io non lo conosco
ho avuto mille case frate’ mai girato il mondo

[strofa 2: m-ssimo pericolo]
voglio tutte quelle cose che gesù non vuole
soldi e troie, ma per ora solo paranoie
voglio tutto in questa vita perché poi si muore
che tu creda nella sfiga oppure nel signore
voi che andavate a scuola con i libri usati
io che manco andavo a scuola e non li ho mai usati
mia madre s’incazzava come le altre madri
sì però i figli degli altri erano un po’ più bravi
e se almeno fossi nato in un quartiere serio
non sarei l’unico babbo senza mai un euro
e puoi essere il più bravo come il più balordo
ma se muori in un pollaio è perché sei un pollo
e qua si fa la fila e si finisce in fabbrica
oppure si fa prima e si finisce in gabbia
odio il loro repertorio quando san che sogno
piscio sull’autocontrollo e prendo ciò che è vostro

[ritornello: generic animal]
meglio vendere la droga che comprare views
meglio crederci di più che credere a gesù
meglio guidare l’autobus che l’auto blu
meglio avere la mia vita che la tua tv