lirik.web.id
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

lirik lagu tenzomc – la lapide che piangeva ghiaccio

Loading...

[strofa 1: tenzo]
da quando sono nato sono una grande distruzione
ho calibrato ogni errore con un metro di perfezione
ho capito che uno shoggoth da solo non puó soffrire
ma se lo guardi in faccia non ha niente per sorridere
continuo a fare cose ma alla fine non faccio niente
ho fallito in ogni cosa, pure a vivere normalmente
ogni brano scritto é una grande istruzione
una guida completa su quanto la vita sia finzione
dentro il mio sogno muoio e rivivo come nuovo
apro gli occhi e mi ritrovo di nuovo dentro un uovo
ma se la realtá ha senso perché la gente é cattiva?
se siamo tutti collegati allo stesso filo della vita
odio odiare l’odio che la gente solo cova
per ogni esistenza senza pensare alla mangrova
pensare così a lungo porta solo alla depressione
poiché ti sei accorto che viviamo un’illusione
non scrivo per rivolta ma per rinnegamento
di una razza che ormai porta solo perimento
faró esplodere una supernova sopra il cielo
custodiró il mondo e ci metteró sopra un velo

[ritornello: tenzo]
dentro il mio cuore, la calma é cosi forte, che esploderó da solo in un pensiero infinito
e ció che scrivo, e ció che dico, non ha un inizio nè fine ma solo un linfocito
dentro il mio cuore, la calma é cosi forte, che esploderó da solo in un pensiero infinito
e ció che scrivo, e ció che dico, non ha un inizio nè fine ma solo un linfocito

[strofa 2: tenzo]
questo non é l’inizio di una trama risonante
ma la mia voce sopra il piano fa un effetto raddoppiante
ogni emozione dispartita nel mese di maggio
faceva ritrovare allo shoggoth il proprio viaggio
tocco la lacrima cadente della terra
prima che il tempo si veda come in þerża
sento la mia calma rievocarsi dentro lo specchio yata
quanto il susanoo piangente della cascata
la paura dell’amaterasu fiamma atra
la depressione dell’umano, il proprio mantra
vedere il dolore ripartito dentro il mondo
un’incoerenza lasciarlo da solo al proprio sfondo
senza il colore un disegno tutto bianco
un bambino solo piangente é molto stanco
la veritá che nessuno vuole e vorrà cambiare
rimanere depressi e da soli senza parlare
ancora un altro giorno passo il tempo nel mio planeta
la similitudine fra un eroe e un anacoreta
il respiro che si tramuta in una enorme fusione
la differenza neta fra la malvagitá e l’elusione

[ritornello: tenzo]
dentro il mio cuore, la calma é cosi forte, che esploderó da solo in un pensiero infinito
e ció che scrivo, e ció che dico, non ha un inizio nè fine ma solo un linfocito

dentro il mio cuore, la calma é cosi forte, che esploderó da solo in un pensiero infinito
e ció che scrivo, e ció che dico, non ha un inizio nè fine ma solo un linfocito


Lirik lagu lainnya:

LIRIK YANG LAGI HITS MINGGU INI

Loading...