lirik.web.id
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

lirik lagu 23.7 – scooter del 90

Loading...

[testo di “scooter del 90”]

ankh~ay

[ritornello: symon 23.7]
e prima o poi la strada darà una casa a tutti i suoi figli
per la tuta bianca sulla panca, sullo scooter del ’90
per chi c’ha la testa calda
e non lo cambia una ragazza
per chi ha visto il padre in gabbia
per chi ha vent’anni di rabbia
sono la voce di zona
sì, che ha b~ttato il diploma
di ogni fottuta persona che è quasi morta di gloria
nella mia testa c’è sempre un’altra canzone che suona
c’è sempre un’altra speranza, tu prova

[strofa 1: symon 23.7]
prova a fare i fatti, le storie lasciale agli altri
gli amici lasciati soli, una donna senza valori
noi polvere di strada [?], figli di un cartongesso
dio t’ha scelto un posto al fresco, immagina i bimbi del ghetto
immagina me in prima classe
la fame che prende il volo
io che quando entravo in classe si rideva delle globe~oh
se ci pensi è solo un gioco
muoiono prima dei trenta
beccate sta maxi festa, rissa in centro e chi ti ferma
bambini sotto i sociali
perché non sono sociali e non vorranno giocarci mai più
giocano a fare morali, tipo ve se sbagliati
ma non li ho visti mai restare al sud
[ritornello: symon 23.7]
e prima o poi la strada darà una casa a tutti i suoi figli
per la tuta bianca sulla panca, sullo scooter del ’90
per chi c’ha la testa calda
e non lo cambia una ragazza
per chi ha visto il padre in gabbia
per chi ha vent’anni di rabbia
sono la voce di zona
sì, che ha b~ttato il diploma
di ogni fottuta persona che è quasi morta di gloria
nella mia testa c’è sempre un’altra canzone che suona (grr ah)
c’è sempre un’altra speranza, tu prova

[strofa 2: welo 23.7]
scarico nel cesso il diploma
venti euro è una storia
questa è lecce, non perdona
sud italia che mi acclama, sono l’idolo di zona
di chi cade e si rialza ancora con la faccia sporca
e nel quartie~re brindo
vado in centro, brillo
anche senza un euro
anche senza un disco
ho rapine nella testa, faccio tokyo senza [pesa?]
senza occhiali, merda del ’90
con la droga dentro scooter truccati
sono fisso in strada, ho una [coppa?] in strada
chi sparisce per un conto
e chi per conto mio ti chiama
prigionia da provincia, tutti quanti condannati
piede piatto che non vede ‘sti miei amici abbandonati
[ritornello: symon 23.7 & welo 23.7]
e prima o poi la strada darà una casa a tutti i suoi figli (seh)
per la tuta bianca sulla panca (okay)
sullo scooter del ’90
per chi c’ha la testa calda
e non lo cambia una ragazza (eh)
per chi ha visto il padre in gabbia
per chi ha vent’anni di rabbia
sono la voce di zona
sì, che ha b~ttato il diploma (seh)
di ogni fottuta persona che è quasi morta di gloria
nella mia testa c’è sempre un’altra canzone che suona (grr ah)
c’è sempre un’altra speranza, tu prova (seh)